Il nostro company profile migliore?
Una ratatouille fatta a regola d’arte.

3 consigli prima di iniziare

Il taglio è importante

Ogni verdura ha il suo taglio. Alcune vanno a tocchi, altre a fette (così ad ogni forchettata potrai riconoscere diverse texture).

Tenete separate le verdure

Il vero segreto di una buona ratatouille è quello di cuocere un ortaggio alla volta e mescolare tutto insieme solo alla fine.

Spicy, ma con attenzione

Aglio, timo, basilico, ma anche pepe o peperoncino… aggiungete i vostri profumi e sapori preferiti, ma attenti alle dosi!

0

La Cipolla

Partiamo dal soffritto di cipolla con olio e peperoncino (se lo amate). Appassita la cipolla, sgocciolatela e tenetela da parte, lasciando in pentola l’olio insaporito con l’aglio e peperoncino.

0

Il Pomodoro

Tuffate i pomodori in acqua bollente e poi in acqua fredda. Pelateli, eliminate i semi e tritate la polpa che mescolata al soffritto andrà lasciata sobbollire per 30 minuti, a fuoco basso.

0
0

Il Peperone

Proseguite saltando il peperone per 5-6 minuti, per tenerlo croccante, rigirando i tocchetti di tanto in tanto.

0

La Zucchina

La più tenera di tutte, a rondelle o bastoncini è pronta in pochi minuti. PS: quelle piccole sono molto più dolci!

0
0

La Melanzana

È ora la volta delle melanzane dove andremo ad aggiungere olio, dato che la loro abitudine è quella di berselo allegramente (ma è questo il buono).

0

Il Pomodorino

Aggiungete un tocco finale di dolce acidità tuffando in pentola qualche pomodorino lasciato intero.

0

Mescolate, abbassate la fiamma, coprite e fate cuocere per 10 minuti, rigirando di tanto in tanto con delicatezza: dovete lasciare il tempo ai sapori di legarsi, e non è il caso di avere fretta.

La ratatouille è pronta quando i pomodorini si sono leggermente spaccati.
Fate riposare un po’ e servitela tiepida.

0

A noi di Super piace cucinare (e anche mangiare), ma le nostre ricette preferite sono altre… Scopri cosa possiamo fare per te!