Il nostro company profile migliore?
Una ratatouille fatta a regola d’arte.

3 consigli prima di iniziare

Il taglio è importante

Ogni verdura ha il suo taglio. Alcune vanno a tocchi, altre a fette (così ad ogni forchettata potrai riconoscere diverse texture).

Tenete separate le verdure

Il vero segreto di una buona ratatouille è quello di cuocere un ortaggio alla volta e mescolare tutto insieme solo alla fine.

Spicy, ma con attenzione

Aglio, timo, basilico, ma anche pepe o peperoncino… aggiungete i vostri profumi e sapori preferiti, ma attenti alle dosi!

0

Barbabietola

Elimina il ciuffo delle barbabietole, spazzolale accuratamente e tagliale a fette regolari. Cuocile a vapore lasciandole croccanti.

patata
0

Cipolla

Passiamo al soffritto di cipolla in olio extra vergine di oliva. Fiamma viva, con grande attenzione che non bruci. Appassita la cipolla, falla sgocciolare e mettila da parte, lasciando in pentola l’olio insaporito.

0

Cavolo rapa

Taglia a spicchi il cavolo rapa e saltalo in padella con l'olio del soffritto. Massimo 5 o 6 minuti per tenerlo croccante.

0

Cavolfiore

Non è più di stagione ma... se ti piace, per prima cosa dividi a cimette il cavolfiore, taglia a dadini il torsolo (guai a buttarlo) e sbollenta in acqua leggermente salata per un paio di minuti. Scola, raffredda velocemente in acqua fredda e tieni da parte.

0

Zucchina

La più tenera di tutte, a rondelle o bastoncini è pronta in pochi minuti. PS: quelle piccole sono molto più dolci!

0

Patate

Lava bene le patate e, senza togliere la buccia, tagliale della medesima grandezza delle barbabietole. Uniscile nel tegame con l’olio e comincia la cottura.

0

Carota

Taglia a rondelle le carote e uniscile alle patate. Massimo 10 minuti per tenerle croccanti.

0

Asparago verde

Anche questo a rondelle, saltato insieme al resto per 5 minuti. Tenete le punte crude da parte, tagliate a metà, per il tocco finale da grande chef!

Ora potete unire tutto quanto preparato in precedenza, regolate il sale. Mescolate, abbassate la fiamma, coprite e date gli ultimi 5 minuti di cottura, rigirando di tanto in tanto: con molta delicatezza.

Fate riposare e, una volta tiepida, unite le punte degli asparagi crude e servite!

0

A noi di Super piace cucinare (e anche mangiare), ma le nostre ricette preferite sono altre… Scopri cosa possiamo fare per te!