12 Giugno 2020

Project management e Smart working: gestire i team di lavoro per cooperare al meglio

Gestire al meglio il lavoro in team è un’esigenza sempre più sentita, sia per le aziende tradizionali che per realtà già proiettate in ottica di Smart Working. Comunicare, coordinare, condividere e cooperare, sono fattori essenziali per la buona riuscita di qualsiasi progetto al cui sviluppo collaborano diverse persone, scambiandosi informazioni, aggiornamenti, scadenze e task.

Ottimizzare questi processi significa disporre di una piattaforma di project management, uno strumento che sempre più aziende grandi e piccole impiegano per lavorare in modo organico, produttivo ed efficace, anche a distanza.  

In questo articolo ti spieghiamo perché un tool per il project management rappresenta una risorsa gestionale essenziale, ma soprattutto perché la nostra scelta è ricaduta su Basecamp.

A cosa serve un tool per il project management?

Una piattaforma di project management offre diversi strumenti e funzioni per ottimizzare e supportare la gestione dei progetti. In sintesi possiamo dire che un buon tool di management consente di:

  • Progettare il lavoro e organizzarlo in progetti, fasi, tempistiche e compiti specifici, disponendo di uno spazio condiviso di file sharing, archiviazione, confronto e dialogo.

  • Assegnare e calendarizzare task e compiti specifici (con scadenze, direttive, informazioni e materiali) per ogni singolo componente del team, progetto o gruppo di lavoro.

  • Monitorare l’andamento del progetto generale ma anche delle singole fasi e task assegnati.

  • Condividere, valutare e comunicare in tempo reale e a tutti i membri coinvolti: lo stato del lavoro, i progressi raggiunti, ma anche eventuali aggiornamenti, modifiche e integrazioni. 

  • Tenere traccia di tutto il processo e visualizzare a colpo d’occhio tutte le attività da svolgere, in svolgimento o già svolte.

Insomma, processi e vantaggi che, specie per progetti articolati e per team compositi o che collaborano a distanza, risultano davvero fondamentali per ridurre gli sprechi di tempo, migliorare la produttività e garantire la buona riuscita del progetto nel rispetto delle diverse fasi e scadenze.

Basecamp: perché lo usiamo e perché ve lo consigliamo

Gestire contemporaneamente diversi progetti che coinvolgono diversi team di lavoro e diversi clienti fa parte della nostra esperienza quotidiana in agenzia. Lo scambio di informazioni, scadenze, file di lavoro, direttive, opinioni e modifiche, è per noi all’ordine del giorno. Per questo disporre di una piattaforma che ci consentisse di lavorare in modo ordinato, rapido ed efficace, è stata un’esigenza immediata. 

Nel corso degli anni abbiamo sperimentato diversi strumenti e alla fine siamo convinti di aver trovato quello che meglio risponde alle necessità di lavoro in team. 

Questo strumento è Basecamp ed ecco perché ci piace così tanto da consigliarlo. 

Basecamp Super Agency

L’interfaccia immediata e completa

Basecamp è a buona ragione considerato come una delle piattaforme più complete e flessibili per la gestione dei team di lavoro presenti sul mercato.

L’interfaccia è immediata e semplice, ma anche davvero completa di tutto quello che può servire per collaborare: consente di creare e condividere in pochi clic: task, to-do list, documenti, ma anche di richiamare mail, organizzare appuntamenti e molto altro. 

Può inoltre essere utilizzato da mobile o tablet.

Flessibilità e usabilità

La forza di Basecamp è di essere adatto sia per piccoli che per grandi gruppi di lavoro, così come per progetti strutturati o più semplici. Dispone infatti di una vasta gamma di funzioni che possono essere impiegate o meno a seconda delle caratteristiche del progetto, del team e delle esigenze specifiche.

La navigazione è comunque semplice e intuitiva, ogni team e ogni progetto creato ha una propria pagina in cui è possibile muoversi con grande semplicità, potendo contare su molteplici collegamenti ad attività personali, segnalibri, appuntamenti, ecc… e un’ottima funzione di ricerca per orientarsi e trovare tutto ciò che serve. 

Projects, Team, Activity e My Stuff

Grazie al suo menù, Basecamp consente di avere tutto sotto controllo in un attimo. 

Nella home, le sezioni Projects e Team consentono di accedere ad ogni singolo progetto o ai team di lavoro, con accesso alle molteplici funzioni nonché un feed con le attività. Da queste è possibile accedere alle funzioni essenziali e a un feed giornaliero personalizzato che riassume le notizie e i compiti più importanti della giornata. Le funzioni includono chat room per un rapido cronfronto, forum per la condivisione di contenuti più ampi, to-do list, un calendario di lavoro strutturato e un media center. 

Activity riassume tutte le attività passate su Basecamp in una cronologia facile da consultare  per vedere cosa è successo ed essere sempre aggiornati sul corso dei diversi progetti, fasi e task. 

Infine in My Stuff è presente tra le altre la sezione My Assignment dove sono riportati tutti i task che ti sono stati assegnati o che hai assegnato e le relative scadenze.

Uno strumento prezioso per aziende e Project Manager

Certo parlare di Basecamp in modo generale non è semplice, tante sono le funzioni e i vantaggi apportati da questa piattaforma. Quello che è importante ribadire è che, grazie a questo strumento, lavorare in team e su diversi progetti risulta molto più ordinato e consente di non perdere tempo prezioso, ma anzi guadagnare efficienza e coordinamento in tutte le fasi. 

Insomma il consiglio a tutti coloro che stanno cercando soluzioni per ottimizzare la produttività è di farci un pensierino e magari domandarci qualche informazione più specifica. 

 

Non restare indietro, lavora smart
e migliora il tuo business…

Contattaci

COndividimi :)

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Enrico Beltrame

Enrico Beltrame

Se dovessi descrivermi non lo farei, in Super mi occupo soprattutto di copy, pesca d'altura e di altre cosine da cosare!
Categorie